Versamenti spontanei in acconto

Anticipazioni della contribuzione
 

Per evitare di concentrare negli ultimi quattro mesi dell’anno il versamento della contribuzione obbligatoria derivante dalla dichiarazione, è consentito effettuare versamenti spontanei in acconto ossia anticipazioni della contribuzione (soggettiva e integrativa).

Le rate di maggio e giugno vanno versate con la apposita funzione in > Contribuzione 2022

Puoi effettuare tali versamenti IN QUALSIASI MOMENTO e nella MISURA CHE SI PREFERISCE. 

E’ sufficiente entrare nella area riservata dei Servizi on line, selezionare la voce CONTRIBUZIONE-VERSAMENTI IN ACCONTO.

E' possibile per ciascun iscritto effettuare versamenti spontanei in acconto, fino a 15 giorni prima della pubblicazione on line della procedura per rendere la dichiarazione 2022 del volume d’affari e del reddito 2021 (ossia fino al 30 agosto 2022). 

La modalità di pagamento (PagoPA o F24) può essere scelta di volta in volta in fase di compilazione della richiesta.

Successivamente, quando effettuerai la dichiarazione del volume d’affari e del reddito professionale (entro il 30 settembre 2022), potrai ripartire tra contribuzione soggettiva e integrativa dovuta quanto già versato in acconto.