Lo scorso 8 luglio si è esaurito il termine per la presentazione delle domande finalizzate all’ottenimento dell’indennità di 600 euro, a valere sul ‘Fondo per reddito di ultima istanza’, relativa al mese di aprile 2020.

Alla scadenza, sono pervenute all’ENPACL n. 10.592 domande, per le quali è in via di definizione la relativa liquidazione.

L’articolo 78 del decreto legge 19 maggio 2020, n° 34 (in via di conversione), prevede la corresponsione di tale indennità anche per il mese di maggio 2020.

I criteri di priorità e le modalità di attribuzione dell’indennità per tale mese saranno definiti da un decreto ministeriale, al momento non  ancora emanato.

Seguiranno opportune informazioni.