In considerazione del protrarsi dell’emergenza epidemiologica e della conseguente crisi economica, il Consiglio di Amministrazione ha stabilito che la RATA DI APRILE della contribuzione obbligatoria 2021 NON SARÀ POSTA IN RISCOSSIONE.

A breve sarà reso noto il calendario delle scadenze contributive 2021.

E’ comunque possibile effettuare VERSAMENTI SPONTANEI IN ACCONTO, che costituiscono anticipazioni della contribuzione (soggettivo e integrativo) dovuta per l’anno 2021.