APPROFITTA DELLA MODULARITA’ CONTRIBUTIVA

Cos’è

Il Regolamento di previdenza e assistenza dell’ENPACL consente a tutti gli iscritti, con esclusione dei pensionati di vecchiaia e di vecchiaia anticipata, di migliorare la propria copertura pensionistica di base attraverso il versamento di un contributo facoltativo, aggiuntivo alla contribuzione obbligatoria, ad adesione volontaria.

Misura del contributo

Si può scegliere liberamente ogni anno se aderire ed per quale ammontare, da un minimo di euro 500 a multipli, in base alla capacità di risparmio (modularità contributiva).

Garanzia di rendimento

I contributi facoltativi sono capitalizzati dall’Ente ad un tasso annuo pari al 90% della media quinquennale del tasso di rendimento netto del patrimonio investito dall’Ente, con un valore minimo garantito del 1,5%.

Libertà di versamento

La domanda di ammissione al versamento facoltativo si presenta on line e, a richiesta, viene generato M.Av. o modello F24 all’interno dell’area riservata web.

Nessuna spesa

Il contributo facoltativo non comporta alcuna spesa.

Al contrario dei versamenti per la previdenza integrativa e complementare, non ti saranno addebitate commissioni in percentuale sui contributi versati, non verranno effettuati prelievi sul rendimento annuale, non ci saranno costi per la trasformazione della rendita in capitale né spese di gestione.

Vantaggio fiscale

Il versamento di contributi facoltativi aggiuntivi comporta vantaggi di natura fiscale. Infatti, tale contributo è interamente deducibile dal reddito, senza alcun tetto massimo. Effettuando il versamento entro il 31 dicembre 2018, potrai fruire delle deduzioni già con la dichiarazione del 2019.

Maggior quota di pensione

Al raggiungimento dei requisiti per il riconoscimento del diritto alla pensione di vecchiaia, vecchiaia anticipata o inabilità, se sono stati effettuati versamenti a titolo di contribuzione facoltativa aggiuntiva, si ha diritto ad una pensione aggiuntiva alla pensione base, calcolata con il metodo contributivo.

La quota di pensione è reversibile ai superstiti, alle condizioni e nella misura della pensione base, così come nel caso di decesso dell’iscritto prima del pensionamento, i superstiti che abbiano diritto alla pensione indiretta si vedranno liquidare dall’Ente anche la quota di pensione derivante dalla modularità.

Decorrenza della pensione contributiva

La maggior quota di pensione derivante dai versamenti per modularità, è liquidata d’ufficio con la stessa decorrenza e le stesse modalità della pensione base.