Accesso Atti Amministrativi

E' riconosciuto a tutti i soggetti privati, compresi quelli portatori di interessi pubblici diffusi, che abbiano un interesse diretto, concreto e attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento l'accesso agli atti e ai provvedimenti formati dall'Ente o dallo stesso stabilmente detenuti.

La richiesta di documentazione va sempre motivata in quanto deve essere dimostrato "l'interesse diretto concreto e attuale" a poter accedere ai documenti dell'Ente. Non deve mai essere di carattere generico, ma circostanziata e non deve prevedere l'elaborazione di dati.

La domanda deve essere indirizzata al Responsabile del procedimento, che decide con provvedimento motivato in merito, entro 30 giorni dalla presentazione dell'istanza ovvero dal suo perfezionamento, dandone immediata comunicazione al richiedente.

Per motivi di riservatezza di terzi, persone gruppi e imprese o per motivi di segretezza e riservatezza dell' Ente possono essere escluse alcune tipologie di documenti .

Il Responsabile del procedimento e' il Dirigente dell'Ufficio competente per materia o il Direttore Generale se l'atto non e' ascrivibile ad una unita' amministrativa.

Nel caso di reclamo o ricorso, titolare del potere sostitutivo e' il Presidente del Consiglio di Amministrazione dell'Ente ( titolaredelpoteresostitutivo@enpacl.it).

Per la richiesta scrivere al Responsabile all'indirizzo info@enpacl.it o utilizzare il seguente form :

Istanza di accesso ai documenti amministrativi

Chiedo l'accesso al documento di seguito specificato

Per la seguente motivazione

In caso di accoglimento da parte dell'Ente, specificare come si intende ricevere la documentazione:

L'esame dei documenti e' gratuito. Per ogni singola richiesta e' previsto il costo del diritto di ricerca e un rimborso per l'estrazione di copie in formato cartaceo e/o per il trasferimento degli atti su supporto di memorizzazione (CD). Costi della richiesta.

Il pagamento deve essere effettuato con bonifico bancario:

c/o Banca Popolare di Sondrio - Sede di Roma
Viale Cesare Pavese, 336 - 00144 Roma
codice iban: IT86Q0569603211000045000X93

specificare nella causale:
"Accesso ai documenti amministrativi"

In conformita' alle disposizioni previste dal D.Lgs. n. 196/2003 sulla tutela dei dati personali, Enpacl la informa di quanto segue: i dati personali che Lei vorra' liberamente comunicarci verranno registrati e trattati in via del tutto riservata dall'Ente per le proprie finalita' istituzionali, connesse o strumentali all'attivita' della societa' medesima.
I suoi dati non saranno diffusi o comunicati a terzi. Secondo quanto previsto dell'art. 13 del citato decreto, in qualsiasi momento e in modo del tutto gratuito Lei potra' consultare, integrare, far modificare o cancellare i Suoi dati, od opporsi in tutto o in parte al loro utilizzo scrivendo a: info@enpacl.it.