18 settembre 2017: scadenza adempimenti (dichiarazione e versamento)

Lunedì 18 settembre scade il termine per provvedere ai seguenti adempimenti:

DICHIARAZIONE ANNUALE

  • compensi rientranti nel volume d’affari ai fini IVA, relativi all’anno 2016 (sul quale è calcolato il contributo integrativo 2017);
  • reddito professionale relativo all’anno 2016 (sul quale è calcolato il contributo soggettivo 2017).

VERSAMENTO

  • terza rata del contributo soggettivo minimo 2017 pari a euro 516,63 (258,32 nella misura ridotta);
  • conguaglio contributo soggettivo 2017,  pagabile in unica soluzione o da 2 a 4 rate;
  • contributo integrativo 2017, pagabile in unica soluzione o da 2 a 4 rate (comprensivo della misura minima pari a euro 300,60);
  • contributo di maternità 2017 pari a euro 75,00.

A partire dal 4 settembre 2017, l’Ente mette a disposizione all'interno dei Servizi Enpacl on line l’apposita procedura che consente di effettuare la compilazione guidata della dichiarazione annuale nonché la scelta della modalità di pagamento in unica soluzione ovvero a rate (da 2 a 4, con scadenza ultima alla data di lunedì 18 dicembre 2017), da effettuare con una delle seguenti modalità.

M.Av.

Per versare tramite M.Av. puoi utilizzare:
1.    la Enpacl Card, senza alcuna commissione. Sono consentiti anche pagamenti frazionati
2.    le Carte di credito dei circuiti Visa/Mastercard o American Express, con commissioni a tuo carico;
3.    il servizio bancario telematico home banking del tuo istituto di credito, digitando nell’apposito campo il numero del M.Av. da pagare;
4.    la stampa del M.Av. per avvalerti degli sportelli bancari.

Modello F24 ordinario

Il sistema on line messo a disposizione dall’ENPACL fornisce i dati necessari alla compilazione.  Raccomandiamo di porre particolare attenzione nel trascrivere sul modello F24 i dati in forma corretta, al fine del buon esito dell’adempimento.

In particolare, occorre indicare nelle apposite caselle:

  • il ‘Codice Ente’ dell’ENPACL 0006;
  • la causale del contributo E064 (ENPACL – causale generica), utilizzata per il pagamento contestuale della contribuzione soggettiva e integrativa;
  • l’importo esatto del versamento indicato nella tabella (senza arrotondamenti);
  • il periodo preciso di riferimento (es. rata di settembre 09/2017 – 09/2017). 

Attenzione: se possiedi la Enpacl Card, puoi effettuare il pagamento online del Modello F24.

MyBank

MyBank è una autorizzazione elettronica che consente di effettuare in modo sicuro il pagamento online, usando il servizio di online banking della propria banca oppure una app da smartphone o tablet.   

MyBank crea un collegamento diretto online tra il tuo conto corrente bancario e la banca dell’ENPACL, evitando di chiedere e memorizzare dati personali. L’identità digitale e i tuoi dati sensibili sono sempre protetti. L’autorizzazione immediata del pagamento riduce il rischio di frodi e riaddebiti.

Chi contattare in caso di assistenza?

Gruppo Regioni di riferimento Telefono

Team 1

Veneto, Toscana, Piemonte, Calabria e Umbria

06-51054715

Team 2

Lombardia, Sicilia ed Emilia Romagna

06-51054716

Team 3

Lazio, Puglia, Friuli Venezia Giulia, Valle d’Aosta ed Estero

06-51054717

Team 4

Campania, Sardegna, Abruzzo, Liguria, Trentino Alto Adige, Marche, Basilicata e Molise

06-51054718

 

Il mancato rispetto della scadenza  del 18 settembre 2017 comporta l'applicazione delle sanzioni previste dagli articoli 48 e 49 del Regolamento di previdenza e assistenza.

L’erogazione dei trattamenti pensionistici ed assistenziali da parte dell’ENPACL è subordinata alla regolarità della posizione contributiva del richiedente.

Per accedere alle funzioni on line clicca qui.

Per porre domande o avere ulteriori informazioni clicca qui .

F.A.Q. – Comunicazione annuale obbligatoria 2017