1° rata del contributo soggettivo 2017: regolarizzazione

Martedì 18 aprile è scaduto il termine per il versamento della prima rata del contributo soggettivo dovuto all’Enpacl per l’anno 2017.

Se non hai ancora provveduto al pagamento, potrai farlo – entro 90 giorni dalla scadenza – con la maggiorazione agevolata pari al tasso ufficiale di riferimento, aumentato di due punti percentuali, da calcolarsi dalla scadenza sino al giorno del versamento. Oltre tale termine, la sanzione sarà pari allo stesso tasso, aumentato di cinque punti percentuali. Sarà cura dell’Ente, successivamente all’avvenuto pagamento, calcolare e richiedere tale maggiorazione. 

Per procedere al pagamento dovrai collegarti all’area riservata dei Servizi Enpacl on line alla voce di menu “Pagamenti-Piano dei pagamenti” e scegliere con quale modalità effettuare il versamento.

Hai deciso di pagare con M.Av.?

Puoi utilizzare:

1.    la Enpacl Card, senza alcuna commissione. Sono consentiti anche pagamenti frazionati
2.    le Carte di credito dei circuiti Visa/Mastercard o American Express, con commissioni a tuo carico;
3.    il servizio bancario telematico home banking del tuo istituto di credito, digitando nell’apposito campo il numero del M.Av. da pagare;
4.    la stampa del M.Av. per avvalerti degli sportelli bancari.

Hai deciso di pagare con Modello F24 ordinario?

Il sistema on line messo a disposizione dall’Ente fornisce i dati necessari alla compilazione.  Raccomandiamo di porre particolare attenzione nel trascrivere sul modello i dati corretti, indicati nelle relative istruzioni, al fine del buon esito dell’adempimento.
In particolare, occorre indicare nelle apposite caselle:

•    il “Codice Ente” dell’ENPACL 0006;
•    la causale del contributo E050 (ENPACL – contribuzione soggettiva);
•    l’importo esatto della rata (senza arrotondamenti);
•    il periodo preciso di riferimento (per la rata di aprile 04/2017 – 04/2017)

Dati errati oppure omessi rendono difficoltosa e dispendiosa l’attività di accredito della contribuzione.

NOVITA’ 
Se possiedi la Enpacl Card, puoi effettuare il pagamento con Modello F24 direttamente on line. 

Ricorda, infine, che:

  • solo con la regolarità contributiva avrai diritto all’accesso alle prestazioni e ai servizi erogati dall’Enpacl;
  • i contributi versati alimentano il montante contributivo da cui deriva l’entità dell’assegno pensionistico che percepirai al raggiungimento dei requisiti;
  • non è possibile servirsi della procedura dei versamenti spontanei in acconto per il pagamento delle rate del contributo soggettivo minimo, in scadenza il 18 aprile e il 16 giugno 2017.

A chi rivolgersi in caso di assistenza?

Puoi contattare il Team di riferimento regionale ai seguenti recapiti:

Gruppo Regioni di riferimento Telefono

Team 1

Veneto, Toscana, Piemonte, Calabria e Umbria

0651054715

Team 2

Lombardia, Sicilia ed Emilia Romagna

0651054716

Team 3

Lazio, Puglia, Friuli Venezia Giulia, Valle d’Aosta ed Estero

0651054717

Team 4

Campania, Sardegna, Abruzzo, Liguria, Trentino Alto Adige, Marche, Basilicata e Molise

0651054718

 

Per accedere alle funzioni on line clicca qui.

Per dubbi o necessità di ulteriori informazioni, è disponibile l’apposita funzione help desk.